lunedì 10 agosto 2009

Tremensuoli: La Festa di San Nicandro 2009.






L’edizione 2009 della Festa di S. Nicandro è stata archiviata. Quest’anno la centenaria testimonianza di fede con cui Tremensuoli rende omaggio al santo protettore, ha avuto una flessione per quanto riguarda la parte ludica. Sabato 8 agosto, il comitato festeggiamenti, presieduto da Padre Luigi, ha organizzato la Sagra del Cacciatore, presso l’Oratorio parrocchiale della frazione minturnese, per far conoscere ai numerosi presenti, i sapori della cucina tremensuolese. Domenica 9 è stato il giorno della festa che è iniziato con l’esibizione della Banda Musicale “Città di Castelforte” per le strette viuzze dell’antico borgo collinare. Alle 11:00 la Messa di San Nicandro presso la chiesa dedicata al Santo Protettore; a seguire la solenne processione, che ha visto la presenza del Vescovo di Gaeta e del Sindaco di Minturno, con tanti altarini votivi. Dopo la benedizione al litorale minturnese e l’immancabile “Batteria” di San Nicandro, la testimonianza di fede è terminata con il rientro in chiesa dell’effige del Santo. A questo punto è venuta a mancare la parte ludica e dello spettacolo, infatti, per tutto il pomeriggio della festa e, fino alle 22:00 circa, il tempo è passato monotono e senza alcun’iniziativa. Solo in tarda serata la parte musicale, che non ha sortito l’effetto voluto del comitato dei festeggiamenti, sia per l’artista non certo conosciuta, sia per il volume musicale troppo alto per uno spazio così ristretto come Piazza Capotrivio. Un plauso all’impegno dei membri del sodalizio volontario dei “Masti di festa” che in ogni modo hanno deliziato per tante sere il palato dei frequentatori della collina tremensuolesi, grazia all’ausilio delle cuoche paesane; molto ben preparata la chiesa di San Nicandro, con drappi ed arazzi che hanno fatto notare la bellezza dell’antica costruzione cristiana; belli i fuochi pirotecnici con l’incendio del campanile della chiesa. Il nostro ringraziamento, nonostante le immancabili polemiche, va a quanti hanno collaborato, nella speranza che San Nicandro protegga i suoi figli ed i suoi fedeli. W San Nicandro ed appuntamento al 2010.

1 commento:

Annalisa Stendardo ha detto...

Oggi il nostro piccolo paese ha pianto la perdita di una persona molto cara..
Tante sono le parole che si vorrebbero esprimere in questi momenti di tristezza ed incredulità...posso solo dirti ora che sei tra i grandi del cielo prega per tutti noi e dai la forza ai tuoi cari di andare avanti.......Ciao Mimmo !!!!!!