giovedì 23 aprile 2015

Mar del Plata (Argentina) ha celebrato il “Natale di Roma”.



Anche Mar del Plata (Argentina) ha celebrato il 21 aprile scorso il “Natale di Roma”, il 2768° anniversario della fondazione della città eterna, con i festeggiamenti organizzati dalla “Famiglia Laziali Uniti” presieduta dalla tremensuolese Assunta D’Onofrio. Dopo il benvenuto, sono stati proiettati alcuni filmati sulle celebrazioni dell’anniversario degli ultimi tre anni, realizzati dal programma televisivo dedicato alla collettività italiana residente in loco “Spazio Giovane”. Presente in questa occasione Marcelo Carrara, uno dei curatori del programma. Di seguito una breve storia di Roma è stata illustrata insieme con alcuni aneddoti da Pietro Buffachi, socio dell’associazione laziale, e da Renato Usai. A rivolgere un saluto ai partecipanti – si legge nella nota diffusa da “Spazio Giovane” – Raffaele Vitiello, già presidente del Comitato di Mar del Plata appena rieletto quale membro dell’organismo, che ha ringraziato i votanti per la riconferma ottenuta. “È la prima volta che celebriamo il compleanno di Roma in Argentina e siamo entusiasti della risposta della comunità marplatense, italiana e non – ha detto a Spazio Giovane la presidente D’Onofrio, annunciando l’intenzione di ripetere le celebrazioni anche l'anno prossimo, coinvolgendo le associazioni italiane presenti a Mar del Plata.

mercoledì 22 aprile 2015

Il Comitato san Nicandro 2015.



Nel 2015 si rinnova la fede in san Nicandro martire, protettore di Tremensuoli di Minturno, infatti, dal 9 aprile scorso, s’è costituito il nuovo comitato per i festeggiamenti del santo patrono della frazione collinare minturnese, che domina la riviera di Scauri. Sotto la guida del presidente don Massimo Capodiferro, una sempre più grande voglia di stare insieme in nome di san Nicandro, sta facendo nascere una collaborazione che, idealmente, riunisce in un corpo solo sia il comitato sia i residenti di Tremensuoli, affinché la “festa” sia sempre una maggiore dimostrazione di fede, ma anche di riscoperta delle tradizioni e di coinvolgimento dei giovani che si stanno avvicinando al gruppo di volontari che sta mettendo in campo l’esperienza d’alcuni ed il rinnovamento con la presenza di nuovi membri. Per il 2015 il comitato festeggiamenti ha intenzione di proporre, oltre i punti fermi delle festa e delle tradizioni secolari, una serie d’iniziative per continuare a far rivivere il villaggio di Tremensuoli; ricordiamo che questo borgo festeggia il 1070° compleanno e grazie allo storico locale Aurelio Carlino, ci sarà una serie d’eventi che s’integreranno nel programma festivo in onore di san Nicandro. Non mancheranno le serate culinarie in piazza, la musica, i giochi popolari, gli sbandieratori, il teatro, il tutto per fa rivivere questa comunità operosa ed ospitare al meglio quanti scelgono questo luogo ameno per ritemprarsi ed assaporare ciò che le tradizioni localini cui ormai non si riesce a trovare nella quotidianità. Il nuovo comitato per la festa del 2015 del presidente don Massimo, ha un nuovo vice-presidente nella persona di Pietro D’Acunto, un nuovo segretario Giovanni D’Ambrosio, i tesorieri sono Gino Ranieri e Pino D'Amici, il direttore artistico ed addetto stampa Giovanni D’Onofrio; i consiglieri sono: Massimo Ferrara, Pino Galluzzi, Sandro Matano, Pasquale Punzo, Giuseppe Serao, Nicandro Sorgente, Lucio Tuccinardi. Tra i collaboratori annoveriamo Carmine Caiazzo, Aurelio Carlino, Alessandro D'Acunto (USA), Luciano Di Cicco, Giuseppe Di Nuzzo (Svizzera), Giancarlo Grammatico, Cristian Granata, Pino Matano, Mario Passaretti, Gianni Tomao, Eliana Viccaro. La voglia di fare bene in onore di san Nicandro è ai massimi livelli, l’entusiasmo è alle stelle e sicuramente quest’anno il comitato sarà ripagato dall’effetto e dal sostegno immancabile della comunità tremensuolese e non solo. Naturalmente la porta d’accesso al comitato, per i fedeli di san Nicandro ed a quanti amano Tremensuoli, è sempre aperta, rivolgendosi a don Massimo, presso la parrocchia o al comitato stesso. Per info: 3281813620 – 3475912752 – tremensuoli@cheapnet.it

domenica 12 aprile 2015

1° Tremensuoli Music Contest, 4 luglio - 7 agosto 2015.



REGOLAMENTO
Categoria di gara: Solisti e gruppi maschile/femminile.
Limite d’età: Over 18 (da diciotto anni in poi).
NB: Sono ammessi partecipanti d’età compresa tra i 16 ed i 18 anni solo nel caso in cui si presentano alla gara con modulo d’iscrizione firmato da uno dei genitori, con annessa fotocopia del documento d’identità del genitore che firma. L’organizzazione si riserva la possibilità di controllare la data di nascita su un documento d’identità valido e la sua mancata esibizione comporterà l’impossibilità di prendere parte alla gara.

LE FASI DEL CONTEST:
Preselezione: La fase di selezione ha inizio al momento della pubblicazione del presente regolamento ed avrà termine il 28 giugno 2015. Essa è gratuita per tutti i concorrenti ed ha lo scopo di verificare l’idonea qualità di registrazione dei lavori e liceità dei contenuti dei pezzi al fine di selezionare i concorrenti del contest tra tutte le adesioni pervenute. Si raccomanda una qualità da studio registrazione professionale (o home studio competenti). I candidati devono inviare all’apertura delle preselezioni un file in formato .mp3 a risoluzione di 256k o superiore contenente l’intero e completo brano con annesse parti vocali registrate all’indirizzo acchiappaospiti@posta.it nell’email dovranno essere specificati:
  • Il nome completo del gruppo o solista;
  • Il nome d'arte;
  • Data di nascita (gg/mm/aa);
  • Città di provenienza;
  • Email referente;
  • Telefono cellulare di un referente.

NON SARANNO ACCETTATI AL CONTEST GRUPPI RITARDATARI CHE NON HANNO PARTECIPATO ALLA PRESELEZIONE, NEMMENO PREVIO PAGAMENTO ARBITRARIO O PREVENTIVO DELLA QUOTA D’ISCRIZIONE.

Iscrizioni ed autorizzazioni:
Iscrizione: La quota di partecipazione è fissata in 10 euro a testa (per membri di gruppi musicali da tre elementi) e in 20 euro per solisti e duo, da intendersi per persone, dovrà essere pagata solo dai concorrenti che avranno superato la preselezione gratuita effettuata dalla redazione artistica. I concorrenti idonei, fino ad un massimo di 10 per serata che sono stati contattati dalla direzione artistica entro il termine della fase preselettiva che avverrà non oltre la data ultima del 28 giugno 2015, dovranno fare dal momento della comunicazione d’ammissione al 2 luglio 2015 (ultimo giorno utile) l’effettiva iscrizione tramite l’organizzazione dell’evento contattabile al 3475912752.
Questa sarà la procedura d’iscrizione:
I partecipanti già selezionati dovranno dunque compilare e sottoscrivere il modulo d’iscrizione dal momento della comunicazione d’ammissione e non oltre il  2 luglio 2015 ed inviarlo via email in formato pdf a: acchiappaospiti@posta.it. Il modulo citato sarà poi firmato all'atto del pagamento della quota associativa e avrà valore di scarico di responsabilità. Detto modulo solleverà gli organizzatori, gli sponsor, la struttura ospitante e chiunque altro é coinvolto nella competizione dalla responsabilità per incidenti o infortuni che occorrono prima, durante o dopo la competizione. Nel modulo d’iscrizione i partecipanti devono firmare e sottoscrivere l’autorizzazione che permette agli organizzatori della competizione, agli sponsor ed ai partner della manifestazione di riprendere, fotografare e registrare in qualsiasi modo la loro performance, per l’utilizzo sui mass-media tradizionali o informatici (stampa, TV, internet, radio, relazioni pubbliche, video).

Idoneità fisica:
E’ responsabilità dei partecipanti informare l’organizzazione della gara, nel caso, di presupposti del rischio d’infortuni e se, in qualsiasi momento, prima o durante la competizione uno dei partecipanti s’infortuna o presenta problemi di salute, l’organizzazione ha la facoltà di dichiararlo non abile alla competizione o squalificarlo. L’organizzazione ha il diritto di ritirare dalla competizione in qualsiasi momento un partecipante le cui condizioni fisiche appaiono preoccupanti o che necessitano di cure mediche. L’organizzazione si riserva il diritto di chiedere un certificato medico per la partecipazione alla competizione.

MODALITA’ DI SVOLGIMENTO DEL CONTEST:

Durata del round e requisiti della musica di gara:
L’esibizione dovrà essere di una durata compresa tra i due e i quattro minuti (2’00” e 4'00") con un periodo di tolleranza di 5 secondi in più o in meno (da 1:55 a 4:05). Dall’ingresso sul palco all’inizio della performance, non potranno passare più di 30 secondi. Il computo del tempo inizia con il primo suono udibile e termina con l’ultimo suono udibile (questo esclude un segnale acustico tipo beep, se usato). Il supporto utilizzato per la riproduzione musicale è il lettore CD (è obbligatorio avere due copie del CD). La traccia base musicale per la gara, deve essere la sola presente sul CD, e deve essere esclusivamente strumentale in formato .wave o mp3 a risoluzione minima 320k, è consentito l’uso di soli cori preregistrati nella base quali supporto alla voce solista che dovrà essere rigorosamente “dal vivo”. Il nome del partecipante deve essere scritto sul CD con pennarello indelebile e ben visibile. Non è prevista la presenza del pitch control. Bisogna presentarsi con un unico brano (cavallo di battaglia). Sono consentiti effetti sonori e composizioni originali. Al partecipante potrà essere richiesto di fornire informazioni scritte per i diritti d’autore su ciascuna delle musiche presenti in gara, e precisamente:
A.     Titolo;
B.     Artista;
C.     Compositore;
D.     Editore;
E.      Casa Discografica.

Round di gara ed ordine d’uscita:

La competizione potrà avere fino ad un massimo di due fasi: Qualificazione e Finale. Il numero di partecipanti che avanzeranno alla fase finale dei tre migliori partecipanti sarà determinato ad insindacabile decisione della giuria. Il metodo d’espressione di voto sarà segreto, con votazioni per ciascun candidato da un voto minimo di 6 a massimo 10. I tre candidati con i voti più alti saranno di diritto tra i finalisti, ma non conosceranno i punteggi assegnati. Solo nella finale, sarà chiesto il “voto  candidato preferito” al pubblico presente nel locale tramite applauso. L’ordine di gara per la qualificazione sarà stabilito mediante sorteggio. L’ordine di gara per la finale sarà anch’esso mediante sorteggio.

Location: Le selezioni si terranno a Minturno (Latina), presso il salone parrocchiale del Sacro Cuore a Tremensuoli, in Via Cammarota (già Via Nuova). Le esibizioni e le finali si svolgeranno dal 4 luglio al 7 agosto a Minturno (Latina), Piazza san Nicandro, località Tremensuoli.

Circostanze straordinarie:
Una circostanza straordinaria è quella che avviene senza che il partecipante possa controllarne l’accadere. Esempi di circostanza straordinaria: (Il presidente di giuria può dichiararne altri all’occorrenza). E’ messa la musica sbagliata. Accadono problemi con l’impianto audio: Disturbi causati da problemi tecnici (luci, palco, suono o location). Lancio o introduzione d’oggetti sul palco da parte di terzi. In questi casi è responsabilità del partecipante fermarsi immediatamente senza proseguire nell’esibizione. Il presidente di giuria valuterà la situazione, e dopo la sua decisione e la correzione del problema, il partecipante potrà tornare sul palco e ricominciare. Il richiamo a circostanze straordinarie effettuato da un partecipante che avrà portato a termine l’esercizio di gara non sarà considerato.

Punteggi e Classifiche:
Il punteggio riportato nella qualificazione non sarà considerato ai fini della classifica finale.
La classifica finale sarà determinata solo ed unicamente dal punteggio riportato nella finale, votato dalla giuria tecnica.

Premio per il vincitore: Il primo classificato giudicato dalla giuria tecnica vincerà una targa ricordo dell’evento e sarà ospite alla trasmissione “L’Acchiappaospiti” di Telegolfo – canale 810, dove sarà intervistato in studio e potrà pubblicizzare i propri lavori, uno dei quali sarà mandato per tre volte in una settimana assieme all’intervista registrata e da RAV (Radio Antenna Verde) M.F. 89.4 - 89.6 – 105.5 – 107.9 nel programma di Federico Galterio.

Proteste:
Sono proibite e non saranno considerate proteste riguardanti punteggi, posizioni o esiti di decisioni del presidente di giuria. Lo scopo della manifestazione è puramente artistico e rispetta i canoni dell’imparzialità senza alcun interesse o favoritismi di sorta.

mercoledì 1 aprile 2015

La nuova toponomastica.





La nuova toponomastica del Comune di Minturno ha “colpito” anche il villaggio di Tremensuoli, infatti, alcune vie e piazze del borgo collinare sono state rinominate senza considerare le proposte dei residenti. Lo storico piazzale delle “Cappelle” è stato intitolato al parroco più rappresentativo di Tremensuoli, infatti, oggi si chiama Piazza Bergantino. Via Nuova, che collega Via Sebastiani a Piazza Bergantino, ora è diventata Via Cammarota (arcivescovo di Gaeta dal 23 giugno 1854 e nato a Traetto il 23 novembre 1809. Via Tremensuoli da Genzano è stata rinominata Via Cisterna Romana, sicuramente per la presenza della “grotte” a ridosso dell’omonima strada; anche Via Tremensuoli dal piazzale della stazione, il tratto da Via Monte San Luca a salire, è diventata Via Guglielmo Granata (storico maestro elementare a Tremensuoli, mentre il tratto che va dalla stazione ferroviaria al Monte san Luca ora è Via Cena (maestro che ha operato nell’agro pontino), infine, Via Tremensuoli (sotto le case), dove ci sono le scale fino alla nuova Via Orticelle (cooperative nuove) è stata dedicata ad un parroco degli anni trenta diventando Via Antonio Forte. Tutto ciò senza indicare la nuova toponomastica con adeguati cartelli e sicuramente creando disorientamento tra i cittadini tremensuolesi che ancora oggi sono all’oscuro dei cambiamenti voluti dall’amministrazione comunale. Dette strade e piazze sono visibili sulla nuova cartografia comunale del sito www.cartogiraffe.com cercando Minturno.